1 DICEMBRE 2006 - Assemblea Generale promossa dalla RdB/CUB - UIL - UNSA - FLP - INTESA - DIRSTAT

Roma -

La destrutturazione dell’intero Ministero contenuta nel maxi­emendamento alla Legge Finanziaria, nel prevedere la soppressione degli uffici periferici e il ridimensionamento di quelli centrali, disegna uno scenario preoccupante per il futuro di migliaia di lavoratori, delle loro professionalità e dei relativi servizi erogati ai cittadini. Pur nelle reciproche caratterizzazioni, le scriventi OO.SS., in considerazione del difficile momento che tutti noi stiamo affrontando, hanno ritenuto indispensabile condividere momenti di lotta unitari.

L’iniziativa del 1 dicembre rappresenta l’inizio di un percorso di mobilitazione che dovrà costringere l’Autorità Politica a prendere in considerazione le legittime richieste di tutto il personale del MEF.

Alla totale indifferenza dimostrata dall’Autorità Politica ed Amministrativa del nostro Ministero, occorre rispondere con una forte mobilitazione e partecipazione. Consapevoli dell’importanza del momento, queste OO.SS. invitano tutti i dipendenti del MEF a partecipare all’assemblea nazionale e relativo presidio che si terranno a Roma, il 1 dicembre p.v. dalle ore 10.00, presso il cortile centrale del palazzo di via xx settembre, 97.

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.