13 ottobre 2006 - GIORNATA DI MOBILITAZIONE NAZIONALE - NO alla chiusura dei Dipartimenti Provinciali

Roma -

La smentita emessa da fonti ministeriali (la bozza di Finanziaria circolata oggi è superata e inattendibile) non cancella l'intenzione del governo di sopprimere le strutture periferiche del MEF e di operare tagli da macelleria sociale.

Le inesistenti risorse per il rinnovo dei contratti, la chiusura di migliaia di uffici e il loro accorpamento a livello regionale, il blocco pressoché totale del turn over (con buona pace degli impegni alla stabilizzazione dei precari della p.a.), l’accorpamento INPS-INPDAP, i profondi ed incisivi tagli alla scuola pubblica sono il segno di una finanziaria diretta al sostegno alle imprese e di un nuovo attacco ai redditi dei lavoratori e al welfare.

Nonostante le proteste dei lavoratori, quindi, nessuna smentita al progetto di destrutturare la Pubblica Amministrazione partendo proprio dalla eliminazione dei Dipartimenti Provinciali del MEF.
Occorre, quindi, organizzare immediatamente una decisa risposta al feroce attacco ai diritti generali dei cittadini e alle condizioni di vita dei lavoratori che rischiano la deportazione.


La RdB/CUB ha proclamato lo stato di agitazione di tutto il personale del MEF, sia periferico che centrale, e ha indetto una mobilitazione nazionale per il 13 ottobre 2006 con una assemblea e un presidio davanti all'ingresso del Ministero in via XX Settembre 97 a Roma.

Questa prima iniziativa segna l'inizio di un percorso di lotta, articolato nel mese di ottobre a partire dallo sciopero generale dei precari della P.A del 6 ottobre 2006, fino a confluire nello sciopero generale già proclamato dalla CUB per il prossimo 10 Novembre 2006, contro lo smantellamento dei Dipartimenti Provinciali e della Pubblica Amministrazione, la conseguente mobilità selvaggia dei lavoratori e la disarticolazione generale del MEF.

Tutti i lavoratori, le RSU e i delegati di posto di lavoro, sono chiamati ad un forte impegno per la riuscita di questa iniziativa costruendo e garantendo la partecipazione di delegazioni provenienti da tutti i dipartimenti provinciali e centrali.
La RdB/CUB è intenzionata a produrre il massimo sforzo organizzativo per dare forza e visibilità alla giornata di lotta con il contributo di tutti i lavoratori.
Quindi, vi chiediamo di inviarci le adesioni all'iniziativa trasmettendoci anche gli ordini del giorno e le mozioni assembleari che pubblicheremo sul nostro sito web www.rdbtesoro.it

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.