6 OTTOBRE SCIOPERO NAZIONALE DEI PRECARI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Roma -

A Roma il corteo con partenza alle 9.30 da Piazza della Repubblica

Si attendono più di 15.000 manifestanti

 

 Arriveranno da tutta Italia con numerosi pullman e treni speciali gli oltre 15.000 lavoratori che manifesteranno a Roma venerdì 6 ottobre per il primo sciopero nazionale dei precari del Pubblico Impiego.

Il corteo partirà alle 9.30 da Piazza della Repubblica per arrivare a Piazza S. Andrea della Valle davanti al Ministero della Funzione Pubblica.

Delegazioni di lavoratori verranno ricevute presso il Ministero della Funzione Pubblica, il Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico; sono stati richiesti incontri presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca e della Salute.

"Assunti davvero, assunti tutti, assunti subito" saranno le parole d’ordine dei precari, che sciopereranno contro il lavoro nero e il precariato di stato, per l’abolizione del Pacchetto Treu e della Legge 30, e a sostegno del Disegno di Legge elaborato dalle RdB-CUB e presentato al Senato e alla Camera da numerosi Senatori e Deputati che prevede:

· L’assunzione a tempo indeterminato di tutti i precari della Pubblica amministrazione

· La reinternalizzazione dei servizi appaltati e dei lavoratori in forze a tali servizi.

"Lo sciopero e la manifestazione segnano l’avvio di un processo di lotta che incontra la manovra Finanziaria – dichiara Carmela Bonvino delle RdB-CUB – ma che si deve sviluppare nel tempo anche prevedendo l’organizzazione dei precari su tutto il territorio e individuando le controparti locali".


3 ottobre 2006 - Ansa

PUBBLICO IMPIEGO:RDB,VENERDI' SCIOPERO PRECARI,15.000 A ROMA

ROMA - Saranno 15.000 i lavoratori precari della pubblica amministrazione attesi alla manifestazione proclamata dalle Rdb per venerdi' 6 ottobre. Ne e' convinto il sindacato di Base che in una nota ricorda che il corteo partira' alle 9.30 da Piazza della Repubblica per arrivare a Piazza S.Andrea della Valle davanti al Ministero della Funzione Pubblica. Le Rdb chiedono di assumere a tempo indeterminato tutti precari della pubblica amministrazione, l'abolizione del pacchetto Treu e della legge 30 (la legge Biagi). ''Lo sciopero e la manifestazione segnano l'avvio di un processo di lotta che incontra la manovra Finanziaria dichiara Carmela Bonvino delle RdB-CUB ma che si deve sviluppare nel tempo anche prevedendo l'organizzazione dei precari su tutto il territorio''.


Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.