AAA ….. CEDESI SEDI DI PROPRIETA' COMUNALE A SOCIETA' PARTECIPATE

Roma -

Da alcuni mesi si sente ventilare la notizia che i locali di proprietà comunale di via Giambologna dovranno essere lasciati dagli uffici comunali che attualmente li occupano perché destinati ad accogliere SILFI (azienda partecipata del Comune di Firenze incaricata del servizio di pubblica illuminazione).

Un affare per la collettività: si cede un immobile di prestigio, totalmente ristrutturato, in cambio di alcuni locali da utilizzare come archivio e si trasferiscono gli uffici comunali che li occupano in un immobile in affitto e totalmente da ristrutturare a spese del Comune!

Se le notizie che abbiamo sono vere non possiamo che congratularci con i nostri amministratori che bene sanno amministrare le casse delle società partecipate a spese della collettività!

Dopo i cubi del Parterre alla Firenze Parcheggi ora anche la palazzina di via Giambologna?

Non bastano gli "sbagli" dei project financing? Sbagli commessi dai fiorentini ovviamente, visto che solo loro sono chiamati a ripagare!

Non bastano i dipendenti comunali assunti (e pagati dalla collettività) e prestati alla Firenze Parcheggi per aumentare le entrate a "suon di multe"?

Non basta la ricapitalizzazione dell’ATAF , fatta con i soldi della collettività che poi servono anche per pagare lauti stipendi e premi di produttività ad Amministratori e Dirigenti?

Siamo stanchi di socializzare le perdite e vedere privatizzati i profitti.
Siamo donne e uomini con diritti e dignità e non limoni da spremere!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati

Alcuni cookie sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.