A.O.LEGNANO: UN'ALTRA BATTAGLIA VINTA SUI TURNI

Milano -

Turni di lavoro  
  Dal 1 gennaio non cambieranno i turni di lavoro

Ancora una volta le Rappresentanze di Base R.d.B./C.U.B.  sono l’unico Sindacato dalla parte dei lavoratori, trascinando questa volta l’Azienda Ospedaliera davanti al Prefetto di Milano per fermare le variazioni di turno che l’azienda voleva imporre dal 1 gennaio 2007 a tutto il personale turnista sulle 24 ore.

Per 3 mesi come R.d.B./C.U.B. passeremo nei  reparti facendo assemblee per capire in ogni Unità Operativa le problematiche, i disagi, i turni che si fanno, le carenze di organico e per vedere se c’è un gradimento sui turni che l’azienda propone o se ci sono proposte alternative all’introduzione del D.lgs 66 del 2003;vi chiediamo di contattarci per fissare questi incontri.(3382358196)

L’azienda ha accettato la nostra rivendicazione fatta davanti al Prefetto; ovvero che a fine marzo convocherà la R.S.U. Aziendale su questo argomento da dove nascerà poi un tavolo tecnico per affrontare questa delicata problematica che stava passando sulla testa di tutti senza rispettare l’art 26 CCNL.

Un’altra battaglia vinta

L’11 dicembre l’Azienda Ospedaliera davanti al Prefetto ha confermato quello che noi andiamo a dire da mesi; con il turno Mattina, Pomeriggio, Notte, Smontante, Riposo i turnisti vanno sotto di oltre 100 ore annue e ogni 6 settimane sono costretti a saltare un riposo perché in debito orario; inoltre il turno gira più velocemente e a differenza del turno di lavoro su 4 giorni (che molti reparti fanno a Legnano) Pomeriggio, Mattino, Jolly, Notte, Smonto, Riposo fanno 10 notti in più l’anno.

Inoltre facendo lavorare i reparti  su 3 turni bastano 5 squadre per far girare il turno, mentre su 4 giorni ne servono 6 di squadre. così aumentano i carichi di lavoro perché il lavoro di 12 turnisti possono farlo in 10.

Come R.d.B./C.U.B. chiediamo ai lavoratori del Presidio di Legnano di farsi bene i loro conti e di non cadere nell’inganno in cui sono caduti gli altri turnisti di Magenta, Cuggiono e Abbiategrasso dove già hanno applicato il 3+2 e dove sono continuamente al lavoro o per coprire le assenze o perché vanno in debito orario dove sono aumentati i carichi di lavoro e dove la certezza del riposo è diventata una chimera.

Vi informeremo preventivamente di quando saremo nei vostri reparti   per consegnarvi un questionario da compilare che stiamo preparando,spiegarvi le ricadute del D.lgs 66/2003 e magari fare come noi abbandonare i sindacati che non vi difendono più e che pensano solo ai loro privilegi.

E’ ora di passare dalla vostra parte quella della difesa dei vostri diritti e della vostra dignità di lavoratori. Contattateci   

Info: Riccardo Germani 0331.449232  - 3382358196

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.