ASSUNZIONI 2006: 18 POSTI…E DA NOVEMBRE. NON SARA' TROPPO???

Nazionale -

Comunicato n.43/06

L’Amministrazione ha congelato per cinque mesi (tanto la decorrenza è 1° novembre…) la nota della Funzione Pubblica che trasmetteva l’autorizzazione per la trasformazione a tempo indeterminato di 18 CFL, in deroga al reiterato blocco delle assunzioni previsto dalla Finanziaria.
Nella riunione d’informativa del 3 ottobre l’Amministrazione ha formalizzato, tuttavia, una proposta diversa da quella contenuta nell’autorizzazione:
ASSUNZIONE 9 DIRIGENTI (esaurimento graduatoria concorso a 15 posti da dirigente)
TRASFORMAZIONE a tempo indeterminato di 7 CFL B1.

La lunga attesa, quindi, è servita probabilmente a dipanare il contenzioso aperto da alcuni ricorrenti in merito al concorso per dirigente. La RdB ha chiesto l’attivazione della concertazione, allo scopo di analizzare meglio la sorte di tutti i precari dell’Istituto, anche alla luce dei contenuti dell’Art. 57 della Legge Finanziaria 2007. Non è con la misera assegnazione di 18 posti che si possa pensare di risolvere il problema del precariato interno all’Istituto.
Altre OO.SS. hanno avanzato la proposta di assumere a tempo indeterminato parte degli infermieri attualmente a part time, al posto dei CFL per i quali è prevista una soluzione complessiva proprio all’interno dell’Art. 57 citato in precedenza.
L’Amministrazione, quindi, nel primo incontro di concertazione, svoltosi il 9 ottobre, ha presentato una seconda proposta, alternativa alla prima, che prevede:
ASSUNZIONE 9 DIRIGENTI
TRASFORMAZIONE a tempo indeterminato di 8 infermieri part time C1.

La RdB giudica l’incontro alquanto deludente, dal momento che l’Amministrazione non è voluta entrare più di tanto nel merito di un ragionamento di prospettiva per tutti i precari dell’Istituto, manifestando disagio a ragionare su un testo di Finanziaria che potrebbe subire profonde modifiche nel corso dell’iter parlamentare.
Non si comprende, allora, come si possa dare per scontata la trasformazione di tutti i CFL dal gennaio 2007, dal momento che si palesa il rischio di modifiche all’Art. 57: o si è sicuri che saranno solo positive?
Quel che è certo, invece, è che l’Agenzia delle Entrate è stata autorizzata, con un provvedimento di Legge, a trasformare a tempo indeterminato 1.500 CFL per la lotta all’evasione fiscale.

NOVANTA VOLTE IN PIU’ DELLE ASSUNZIONI CONCESSE ALL’INPS

Un dato che dovrebbe far riflettere, nel quale emerge tutta l’attuale debolezza politica dell’Istituto, in un momento particolare in cui si parla del riassetto degli Enti previdenziali, di fusioni, accorpamenti, chiusure.
Bene hanno fatto allora quei lavoratori precari che hanno partecipato alla manifestazione del 6 ottobre: sbaglia chi crede di aver risolto il problema prima di aver raggiunto ed acquisito il risultato.

LA LOTTA CONTRO IL PRECARIATO CONTINUA FINO ALLA META

Questa mattina si svolgerà il secondo incontro di concertazione, ma senza sostanziali novità per la RdB sarà una concertazione chiusa e chiusa negativamente.

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.