BERLUSCONI C'HA DATO UNO SCHIAFFO, PRODI VUOLE MASSACRARCI !

Roma -

Comunicato n.38/06

Prodi indossa il passamontagna, impugna la pistola e si presenta ai lavoratori INPS rapinandoli di circa 5.000 euro a testa.
Questo uno dei provvedimenti previsti nella Finanziaria 2007, che la RdB-CUB ha pubblicato sul proprio sito web scatenando il finimondo tra organi di stampa, politici e sindacati.
Prodi si è affrettato a dichiarare che si tratta di una bozza superata. Vedremo domani, quando ci sarà il varo ufficiale della manovra economica.
Stando tuttavia all’Art. 31 del testo pubblicato, per "…contenere la spesa per la contrattazione integrativa, limitatamente all’anno 2007…", per il nostro Ente (così come per l’INAIL e l’INPDAP), "…non trova applicazione la norma relativa all’Art. 18 della Legge 9 marzo 1989 N. 88…", vale a dire soppressione degli incentivi speciali.
Berlusconi, con la Finanziaria 2006, ci ha tolto 18 milioni di euro dal Fondo di Ente. Prodi fa molto di più; con la Finanziaria 2007 vuole sottrarre 144 milioni di euro alla contrattazione integrativa di Ente, con una perdita individuale d’incentivo pari, appunto a circa 5.000 euro. UN MASSACRO !!!

Vorrebbe dire fine degli incentivi e fine della contrattazione integrativa !

Il governo e confindustria raggiungerebbero così il duplice scopo d’indebolire il sindacato ed impoverire i lavoratori pubblici, in particolare quelli del Parastato.

NON STAREMO CERTO A GUARDARE.

Già oggi abbiamo comunicato all’Amministrazione l’indizione di assemblee di posto di lavoro a partire da lunedì 2 ottobre, con probabili disagi per i servizi d’informazione all’utenza.
La RdB-CUB ha indetto per il 20 ottobre una giornata di mobilitazione nazionale del Pubblico Impiego con sciopero di 2 ore.
Se la mannaia sull’incentivo dovesse trovare spazio nel testo che sarà presentato domani, 29 settembre, da lunedì metteremo in campo una risposta forte, pari alla rapina che il governo vorrebbe portare a termine.

SVEGLIA, COLLEGHI, IL TEMPO DEI SONNI TRANQUILLI E’ DEFINITIVAMENTE ED INESORABILMENTE TERMINATO !

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.