cartolarizzazione - le schegge impazzite

Roma -

Sono numerose le richieste di chiarimenti e di informazioni che ci sono pervenute da parte dei lavoratori in merito al famoso emendamento riguardante l'art. 3, comma 165, della legge 350/2003.

Nonostante le assicurazioni della parte politica del MEF, riscontrate anche nella riunione dello scorso 19 ottobre 2006, il dato significativo che resta è l'evidente imbarazzo su quanto è accaduto.

Infatti, il relatore del governo, nella I Commissione Permanente Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni, riunita in sede consultiva il 17.10.2006, ha "raccomandato" l'approvazione, da parte della commissione, del proprio emendamento 1746-bis/I/64.10 ed è stato confortato, in questo, dal parere positivo del sottosegretario agli Interni.

 

Quindi, anzichè intraprendere una seria lotta all'evasione e all'elusione fiscale, colpendo i grandi capitali, le rendite patrimoniali e le speculazioni finanziarie, dopo la soppressione degli uffici e la disarticolazione dello stato e dei servizi, si tenta di fare cassa utilizzando anche il salario accessorio dei lavoratori divenuto, ormai, componente fondamentale della retribuzione salariale alla luce degli attuali miseri stipendi.

 

Siamo convinti che non ci troviamo di fronte ad un mero errore di valutazione politica o a delle "schegge impazzite" in seno alla compagine governativa.

Evidentemente, la proposizione e l'approvazione da parte della Commissione rientra nel più ampio progetto di chi persegue, con questa legge finanziaria e nel suo iter parlamentare, il progetto di "risanare" le casse dello stato colpendo le condizioni di vita dei lavoratori pubblici.

Le varie dichiarazioni, quindi, di una esplicità contrarietà da parte del governo a questo emendamento non ci tranquillizzano e non cancellano le enormi responsabilità politiche.

 

Prepariamo lo SCIOPERO GENERALE del 17 NOVEMBRE 2006.

 

Come nostra prassi, vi riportiamo la parte del resoconto della I Commissione Permanente del 17.10.2006, concernente l'emendamento approvato.

I COMMISSIONE PERMANENTE

(Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni)

 

Seduta di martedì 17 ottobre 2006

 

 

 

Pierangelo FERRARI (Ulivo), relatore, raccomanda l’approvazione del proprio emendamento 1746-bis/I/64.10.

 

Il sottosegretario Franco BONATO esprime parere conforme a quello del relatore.

 

Gianclaudio BRESSA (Ulivo) illustra l’articolo aggiuntivo del relatore 1746-bis/I/64.01, volto a consentire un risparmio stimato nell’ordine di 447 milioni di euro.

 

La Commissione approva l’articolo aggiuntivo del relatore 1746-bis/I/64.01.

 

 

Dopo l’articolo 64 è aggiunto il seguente:

ART. 64-bis.

(Misure di contenimento dei trattamenti accessori extracontrattuali).

 

1. I commi 1 e 2 dell’articolo 12 del decreto-legge 28 marzo 1997, n. 79, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 maggio 1997, n. 140, come sostituiti dall’articolo dall’articolo 3 comma 165, della legge 24 dicembre 2003, n. 350, sono abrogati.

Nulla è dovuto per gli anni 2005 e 2006.

 

1746-bis/I/64. 01. Il relatore.

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.