EMENDAMENTI PASSAGGI D'AREA: ... Beviamoci una birra

Roma -

E’ stato diffuso tra i colleghi, venerdì 3 novembre, un emendamento alla finanziaria di cui riportiamo il testo:

“Dopo l'articolo 57 inserire il seguente:

Art. 57-bis.

(Ispettori del lavoro).

1. Al fine di fronteggiare le esigenze dai nuovi compiti recati dalla presente legge, con particolare riferimento alle politiche di contrasto del lavoro sommerso, il Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale è autorizzato:

a) all'ammissione in servizio di cento unità di personale risultato idoneo in seguito allo svolgimento dei concorsi pubblici, per esami, a complessivi settecentonovantacinque posti di ispettore del lavoro, area funzionale C, posizione economica C2, per gli uffici del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ubicati nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto.

b) all'immissione nei ruoli di destinazione finale e al conseguente adeguamento delle competenze economiche, del personale in servizio risultato vincitore ovvero idoneo nei relativi percorsi di riqualificazione.”

L’emendamento è stato presentato dalla deputata Ds Teresa Bellanova, autrice anche di un altro emendamento, insieme ad altre due deputate Ds, Amalia Schirru e Cinzia Fontana, che circola da qualche giorno tra i colleghi:

“Dopo il comma 14 aggiungere in fine il seguente:

14-bis. In deroga al divieto di cui all'articolo l, comma 95 della legge 30 dicembre 2004, n. 311 il Ministro del lavoro e della previdenza sociale è autorizzato riconoscere i passaggi d'area al personale che, alla data di entrata in vigore della presente legge, ha superato con esito favorevole i corsi-concorsi per le figure professionali di accertatore del lavoro - livello C1, esperto informatico - livello C1 e coadiutore amministrativo - livello B1.”

Entrambi gli emendamenti, per i quali si proponeva una improbabile copertura finanziaria attraverso l’aumento della tassa … sulla birra, sono stati dichiarati inammissibili

“per estraneità di materia” nella seduta pomeridiana della V Commissione Bilancio del 30 ottobre.

Abbiamo voluto fornire l’informazione completa per evitare la diffusione di inutili speranze e facili illusioni tra i colleghi.

Mentre continua in questi giorni il teatrino concertativo-governativo, sull’esigibilità dei contratti, un altro buon motivo per far sentire con forza cosa ne pensiamo di una politica che pensa di innovare attraverso il continuismo: contrazione dei salari reali, smantellamento della PA, espulsione di personale, esternalizzazione del servizio pubblico, chiusura degli uffici periferici, TFR, pensioni … scarsa o nulla attenzione verso il personale interno.

VENERDI’ 17 NOVEMBRE

SCIOPERO GENERALE

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.