FACITE AMMUINA - Regolamento della Real Marina del Regno delle due Sicilie del 1841

Nazionale -

Comunicato n.45/06

Art.27. "Facite Ammuina". All’ordine Facite Ammuina: tutti chilli che stanno a prora vann’ a poppa e chilli che stann’ a poppa vann' a prora: chilli che stann’ a dritta vann’ a sinistra e chilli che stanno a sinistra vann’ a dritta: tutti chilli che stanno abbascio vann’ ncoppa e chilli che stanno ncoppa vann’ bascio passann'’tutti p’o stesso pertuso: chi nun tiene nient’ a ffà, s’ aremeni a ‘cca e a ‘llà". (N. B. : da usare in occasione di visite a bordo delle Alte Autorità del Regno.)

Nel nostro Istituto da un bel po’ di tempo non si tratta su niente e, quindi, qualcuno cerca di agitarsi per far vedere che esiste:

C’è chi cerca di fare nuove tessere attraverso le migliori convenzioni con le peggiori Università del Paese, con il sostegno di un’Amministrazione pasticciona che non riesce a dare pari opportunità ai propri dipendenti;

C’è chi cerca di fare nuove tessere attraverso i ricorsi al Giudice del Lavoro, senza aver attivato in precedenza alcuna iniziativa sindacale per cercare di risolvere i problemi attraverso il confronto e la lotta;

C’è chi cerca di fare nuove tessere facendo il paladino del ripristino della maggiorazione del TEP per l’Area C, senza tuttavia indicare con quali risorse economiche questo sia possibile, dal momento che il ripristino di tale indennità, con un Fondo 2006 pari a 341 milioni di euro, comporterebbe la perdita di 1.000 euro d’incentivo per ciascun lavoratore delle Aree A-B e 200 euro per quelli dell’Area C rispetto a quanto percepito nel 2005.

 

Per alcuni, quindi, l’essenziale è agitarsi, non importa come e su quali obiettivi, basta "FARE AMMUINA" appunto, perché c’è sempre chi rimane impressionato da tanto movimento.

Noi, senza avere la presunzione di essere i migliori o di voler insegnare qualcosa a qualcuno, sulle questioni richiamate abbiamo scelto altre strade, proseguendo con coerenza e serietà il nostro percorso sindacale:

UNIVERSITA’- Siamo stati gli unici a denunciare il perverso meccanismo della rincorsa alle convenzioni con le Università private, alcune per altro discusse per lo stretto legame con la massoneria. La giusta aspirazione ad una crescita culturale individuale è stata utilizzata come chiave per aprire nuovi mercati, per ridurre il sapere a merce su cui speculare. Quanti crediti mi riconosci? Chi offre la convenzione più vantaggiosa? Non potendo tuttavia bloccare tale fenomeno abbiamo chiesto all’Amministrazione d’intervenire quantomeno per assicurare al personale anche convenzioni con Università pubbliche. Purtroppo, ad oggi, l’Amministrazione centrale si dichiara non in grado di fornire informazioni complessive sul numero di convenzioni attivate. Tuttavia in Sicilia l’INPS riesce a siglare una convenzione più svantaggiosa di quella ottenuta da un’organizzazione sindacale che riserva tale trattamento di favore esclusivamente agli iscritti, in pieno regime concorrenziale. A Roma, nel frattempo, c’è chi si laurea in tempi record, roba da far impallidire quelli del CEPU;

RICORSI- Abbiamo anche noi promosso ricorsi, ad esempio su "rivalsa contributiva" e "riassorbimento dell’assegno di garanzia in occasione di assegnazione di progressione economica", ma lo abbiamo fatto dopo aver constatato la completa chiusura dell’Amministrazione su tali argomenti e dopo aver promosso iniziative sindacali di protesta. E’ il percorso che intendiamo seguire con il mansionismo, avendo come obiettivo la ripresa delle selezioni concorsuali interne per il pieno riconoscimento delle mansioni superiori;

INDENNITA’ AREA C- Per rendere praticabile il ripristino dell’indennità per l’Area C (70 e 30 euro), che tra l’altro vogliamo sia riconosciuta anche ai colleghi in servizio all’INPS dopo il 1° gennaio 1998 (siamo i soli a sostenerlo), abbiamo proposto di integrare il Fondo di Ente di 20 milioni di euro (vedi doc. RdB del 29/09 – 09/10 – 17/10), prendendoli dalle risorse destinate allo straordinario e prevedendo che lo straordinario sia finanziato direttamente dall’Amministrazione con un capitolo di spesa a parte.

 Al momento siamo gli unici ad aver avanzato formalmente una proposta per il reperimento di risorse economiche da destinare alla contrattazione integrativa.

Gli altri, ci sembra, continuano a …FARE AMMUINA.

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.