GRANDISSIMA PARTECIPAZIONE DELLA CALABRIA ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEI PRECARI.

Lamezia Terme -

La Calabria presente in massa per le strade di Roma

GRANDISSIMA PARTECIPAZIONE DELLA CALABRIA ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEI PRECARI.

 

Il 1° sciopero nazionale dei precari, ha registrato una larghissima diffusione anche in Calabria, creando disagio in vari uffici e confermando così che, senza il fondamentale apporto dei lavoratori precari, molti uffici pubblici entrano in crisi.

Inoltre, circa una decina di autobus stracolmi di precari del pubblico impiego, sono partiti ieri sera dalla nostra regione alla volta di Roma per partecipare alla grande manifestazione Nazionale dei Precari, dove una imponente marea di quasi 35 mila partecipanti, ha riproposto, in tutta la sua forza, il problema dei 350 mila precari nella pubblica amministrazione.

Assunti tutti, assunti subito, è stato lo slogan che è riecheggiato oggi nella strade romane.

La delegazione calabrese, forte anche della presenza di ben cinque sindaci della locride, si è contraddistinta, sia per il numero, che per la partecipazione rumorosa e colorata ed ha fatto parte delle rappresentanze ricevute dai vari ministri.

Tornati in Calabria dopo una giornata come questa, i precari, che hanno avuto la solidarietà anche di molti tra i lavoratori a tempo indeterminato, sono sicuramente più forti e più determinati nel riaffermare i loro diritti che troppo spesso vengono negati.

Lamezia Terme, 6 ottobre 2006

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati

Alcuni cookie sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.