Incontro con il Ministro Livia Turco

Roma -

Il 25 ottobre scorso il ministro Livia Turco ha incontrato le organizzazioni sindacali.

La RdB ha rappresentato le sue perplessità circa l’azione di governo, ritenendola insufficiente alla risoluzione delle problematiche che le stanno a cuore.

Si è dichiarata scontenta del riassetto della Pubblica Amministrazione disegnato dalla Finanziaria, che prevede tagli di organico, chiusura e/o aggregazione di uffici con conseguenti mobilità di personale, fondi inadeguati alla stabilizzazione dei precari e a seri aumenti del livello stipendiale.

Entrando nello specifico, ha chiesto di tenere in considerazione la necessità della stabilizzazione dei compensi art. 7 Legge 362/1999.

Il ministro ha ritenuto la visione non rispondente a verità e frutto di una contrapposizione non costruttiva.

Ha altresì, dato la disponibilità ad intervenire, ogni due mesi, a tavoli tecnici che si è concordato di aprire fra OO.SS., Parte Pubblica ed Ufficio di Gabinetto, per l’analisi delle problematiche attinenti al dicastero (organizzazione del lavoro, organici, uffici periferici, contratto integrativo, ecc.).

Il primo tavolo si terrà il prossimo 6 novembre.

-------------------------------------------------------

Dopo la riuscita del primo sciopero nazionale dei precari che, lo scorso 6 ottobre ha portato in piazza circa 32.000 lavoratori, RdB ha ottenuto per il prossimo 2 novembre un confronto sulla materia con la Funzione Pubblica.

Contro il riassetto della Pubblica Amministrazione, per la difesa del potere d’acquisto e del TFR/TFS, RdB ha indetto lo sciopero generale per il prossimo 17 novembre.

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.