LA PRECARIZZAZIONE MINACCIA LA STABILITA' DEL SISTEMA SANITARIO...

Milano -

L’utilizzo del precariato nelle forme che conosciamo crea sacche di lavoro nero, destabilizza il sistema sanitario, rende precario anche chi non lo è mettendo in pericolo il futuro delle strutture sanitarie.

La finanziaria non prevede alcuna soluzione per i precari della sanità. Le regioni, senza intervento governativo non sono in grado di stabilizzare il precariato della sanità.

Tanto meno si presta attenzione al precariato dei servizi esternalizzati che rimangono in balìa di un’imprenditoria che ben conosciamo.

Il pericolo è l’isolamento dei precari della sanità dal movimento di lotta contro il precariato, imbrigliati in futili promesse da parte delle regioni che procedono a piccoli passi, selezionando il precariato da stabilizzare e sono di fronte ad una vigilia di tagli di posti di lavoro e servizi.
 

VENERDÌ 6 OTTOBRE

SCIOPERO DEI LAVORATORI PRECARI
MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA
h 9.30 PIAZZA DELLA REPUBBLICA

mobilitiamoci per ottenere:

INSERIMENTO DEI PRECARI DELLA SANITA’ NEI PROVVEDIMENTI LEGISLATIVI NAZIONALI

PARI DIGNITA’ E PARI TRATTAMENTO PER I PRECARI DEI SERVIZI E DELLE AZIENDE

REINTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI ESTERNALIZZATI

RIDEFINIZIONE DELLE DOTAZIONI ORGANICHE

RISORSE E PROVVEDIMENTI PER E DALLE REGIONI

 

MAI PIU’ SENZA LAVORO – SALARIO – DIRITTI – DIGNITA’

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.