NESSUNA PACE NEL PUBBLICO IMPIEGO. IL 17 NOVEMBRE SCIOPERO GENERALE

Nazionale -

 

"Hanno revocato uno sciopero mai proclamato – dichiara Paola Palmieri della Direzione nazionale della RdB/CUB Pubblico Impiego – accontentandosi di temporizzare le scadenze contrattuali e senza dire nulla sugli importi stanziati in Finanziaria, che di fatto saranno esigibili solo nel 2008, né sulla devastazione della pubblica amministrazione prevista dalla manovra. Noi non indietreggiamo di un millimetro e il 17 tutto il pubblico impiego sarà di nuovo in sciopero con la CUB nello sciopero generale dell’intera giornata"."Sarebbe ora – continua Palmieri – che il Governo capisse che se fa accordi solo con Cgil Cisl e Uil non avrà nessuna garanzia di pace sociale nel pubblico impiego perché esistono altre forti organizzazioni, come la RdB/CUB pubblico Impiego, che non accettano le compatibilità e la concertazione al ribasso. La nostra determinazione e la nostra forza la abbiamo dimostrata più volte, il 6 ottobre con l’enorme manifestazione dei precari pubblici, il 20 con il partecipatissimo sciopero nazionale dei lavoratori pubblici e lo dimostreremo il 17 nello sciopero generale"

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.