RdB PUBBLICO IMPIEGO : CONTRO IL BLOCCO DEI CONTRATTI

Roma -

INIZIATIVE NELLE PRINCIPALI CITTÀ ITALIANE

A ROMA I DIPENDENTI PUBBLICI SI IMPROVVISANO LAVAVETRI

OCCUPATE LE SEDI REGIONALI ISTAT A TORINO,PADO

Giornata nazionale di mobilitazione per i contratti, il salario e contro il carovita, a Roma i dipendenti pubblici si sono improvvisati lavavetri a piazza Sant’Andrea della Valle sotto il Ministero della Funzione Pubblica e in Via XX Settembre sotto il Ministero dell’Economia.

A Padova, a Napoli, a Torino, a Palermo, a Firenze sono state occupate le sedi regionali dell’Istat per oltre tre ore per protestare contro la truffa dei dati sull’inflazione pubblicati dall’Istituto.

A Bari, Bologna , Genova occupazioni di supermercati, sedi Telecom e municipalizzate contro il caro tariffe e il carovita.

Si sono svolte, inoltre in centinaia di uffici pubblici assemblee partecipatissime su salario, contratti e carovita.

Quella di questa mattina è la prima iniziativa nazionale tra quelle decise dall’Assemblea Nazionale dei delegati RdB Pubblico Impiego dello scorso 17 Settembre.

In preparazione altre due giornate di mobilitazione nazionale contro la precarietà e contro lo scippo del TFR e la previdenza complementare.

Questo è il percorso di lotta individuato dalla RdB Pubblico Impiego per l’apertura immediata dei rinnovi contrattuali, per lo stanziamento di risorse adeguato alla caduta verticale del potere d’acquisto delle retribuzioni, contro una Legge Finanziaria che si prefigura “lacrime e sangue,” comparabile con quella del Governo Amato del 1992.

Nel sito www.rdb115.org in allegato a questa notizia le foto dell'iniziativa a Roma e Firenze

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati

Alcuni cookie sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.