S'è svegliata l'amministrazione... peccato in ritardo !!!

Roma -

L'interpretazione dell'orario di lavoro da parte del dirigente dell Scuole Centrali Antincendio

 

 

 

 

Lavoratori,

il risultato delle continue rivendicazioni dei lavoratori sostenute dalla RdB negli ultimi mesi, ha risvegliato i sensi di parte della dirigenza delle Scuole che tenta d'imporre, con pareri personali, peraltro senza nessun valore, l'articolazione dell'orario di lavoro ad alcuni colleghi.

Abbiamo ottenuto comunque di far uscire allo scoperto la dirigenza sull’argomento che per mesi ha cercato di non affrontare e ora sic! pretende di imporre in questo modo.

Infatti, con l’O.d.G. 204 del 28/05/2002, un dirigente interpretando se stesso e in maniera del tutto arbitrale, regolamenta le fatidiche 7h 12' menzionando sparuti riferimenti normativi a sostegno di “opinioni personali” (solo così possiamo giustificare l'editto) che denotano le modalità con cui taluni dirigenti pretendano di gestire il personale.

Ma il quadro non è completo, c’è ancora un “silenzio” che prosegue del quale i lavoratori dovrebbero chiedere conto alle altre OO.SS. e alla RSU che rimangono in disparte (alcune in verità si sono adoperate, ma contro i lavoratori !!!), non prendono una posizione lasciando i lavoratori in balia di certi dirigenti.

sarà uno “scambio di favori" ?

Sono anni che questo tipo di orario viene effettuato al Ministero, presso i Comandi Provinciali e altre Amministrazioni Pubbliche non si capisce perché alle S.C.A. l’amministrazione e i sindacati che “contano” vogliono nascondere il diritto, sancito nei contratti nazionali, del personale di scegliere il proprio orario di lavoro nel rispetto dell’orario di servizio del proprio ufficio.

rivendica i tuoi diritti

iscriviti alla RdB

 

 

 

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati

Alcuni cookie sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.