VERTENZA ANCR-IVU: LAVORATORI COSTRETTI AD ENNESIMO SCIOPERO

Roma -

17 E 18 OTTOBRE PRESIDIO A MONTECITORIO ORE 8.00 - 14.00

19 SCIOPERO E MANIFESTAZIONE DAVANTI PARLAMENTO

Con l’IVU messo all’asta, gli stipendi decurtati al 85%, senza risposte da mesi sul reale stato di salute dell’Ente, i lavoratori scendono di nuovo in piazza e chiedono risposte nette e trasparenti.
Stanchi di attendere risposte che non arrivano dai Ministeri tenuti al controllo dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci (Difesa, Lavoro, Tesoro ed anche la Presidenza del Consiglio) e dalle istituzioni di cui avevano sollecitato un intervento (Assessorato al Lavoro del Comune di Roma, Assessorato al Lavoro della Regione Lazio, Prefettura di Roma), gli oltre 900 lavoratori dell’ANCR - Istituto Vigilanza Urbe scendono ancora una volta in piazza contro la precarizzazione e la cessione dell’Istituto.
Lo sciopero, indetto dalle sigle che rappresentano la maggioranza dei lavoratori - Libero Comitato G.P.G. - R.d.B/CUB insieme a Savip e Sinalv Cisal – sarà preceduto da due giorni di presidio davanti al Parlamento e prevede una manifestazione sempre in piazza Monte Citorio per il 19 ottobre prossimo.
Alla manifestazione saranno presenti alcuni dei parlamentari che hanno dato sostegno alla vertenza, fra cui gli On. Burgio e Bonelli. L’On. Alberto Burgio ha già presentato sulla vicenda ANCR-IVU una interrogazione che verrà discussa in Commissione Lavoro il giorno 18 ottobre.
Intanto la dirigenza ANCR, che per l’IVU non ha mai dichiarato lo stato di crisi, persegue la sua volontà di disfarsi dello storico Istituto attraverso un’asta i cui termini scadranno il 19 ottobre, ed ha erogato gli stipendi di settembre decurtati all’ 85%: una scelta che si configura come l’ennesima forma di pressione nei confronti dei dipendenti in lotta contro la precarizzazione e la cessione dell’IVU.
Il Libero Comitato G.P.G. - R.d.B/CUB rivendica con forza che venga posto fine a questa grave condizione di incertezza protratta da ormai quasi due anni, e che vengano trovate soluzioni urgenti in cui sia prioritaria la salvaguardia dei lavoratori e dei loro diritti, da attuare con quella indispensabile trasparenza che è spesso venuta a mancare in tutta la vicenda ANCR-IVU.


16 ottobre 2006 - Apcom

LAVORO/ RDB-CUB: 19 OTTOBRE SCIOPERO ISTITUTO VIGILANZA URBE
Sarà preceduto da manifestazioni davanti a Montecitorio

Roma - I lavoratori dell'istituto di vigilanza 'Urbe' aderenti alle Rdb-Cub sciopereranno il 19 ottobre contro il progetto di cessione dell'ente. Lo annuncia una nota delle Rdb-Cub, sottolineando che lo sciopero sarà preceduto da due giornate di mobilitazione con manifestazioni davanti a Montecitorio.


16 ottobre 2006 - Dire

TRASPORTI ROMA. DOMANI IN SCIOPERO BUS DI PERIFERIA
INDETTO DA SINDACATO DI BASE. PREVISTO ANCHE PRESIDIO SOTTO CAMPIDOGLIO.

Roma - Domani, dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 sino a fine servizio, si fermano i bus di periferia del consorzio Tevere Tpl. Lo sciopero e' a sostegno della vertenza promossa dal sindacato di base Rdb/Cub che mira "ad ottenere un contratto integrativo aziendale a miglior tutela dei lavoratori, per recuperare la disparita' salariale con la Trambus e per avere una migliore organizzazione del lavoro". Sempre domani, dalle 11.30 alle 14.30, presidio del sindacato di base sotto il Campidoglio con richiesta di un incontro con il sindaco di Roma, Walter Veltroni e con l'assessore comunale ai trasporti, Mauro Calamante.


Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.