LA RdB DICE BASTA ALLA STRAORDINARIETA IL SOTTOSEGRETARIO MARCUCCI CONDIVIDE LA PROPOSTA

Roma -

Il giorno 22 novembre presso il MBAC si è svolto un incontro di contrattazione nazionale tra l’Amministrazione e le OO.SS. L’Amministrazione ha proposto di sottoscrivere i due seguenti progetti nazionali utilizzando i soldi del FUA 2006:

Attività di supporto alla verifica documentale sulle auto dichiarazioni rese dai candidati nell’ambito dei processi di riqualificazione dell’Area B – unità coinvolte  nel progetto n° 7 di cui 2 dirigenti. Il progetto è stato presentato, come ha dichiarato l’Amministrazione, per sanare il forte ritardo della pubblicazione della graduatoria finale d’inquadramento del personale di area B che era prevista per il 31. 12. 06 che invece slitterà a marzo-aprile 2007.

Esame di ammissibilità dei ricorsi presentati dai lavoratori al Collegio Arbitrale – unità interessate n° 20: si tratta, a nostro avviso, di un progetto quanto meno anomalo considerato che qualsiasi valutazione spetta al Collegio e non a soggetti terzi.

La RdB/CUB MBAC  non ha sottoscritto l’accordo ed ha ribadito che tutte le attività devono essere ricondotte all’interno dell’orario di lavoro ordinario. Tale proposta è stata condivisa dal Sottosegretario.

Percorsi di riqualificazione.

La Rdb CUB ribadisce che l’accordo sottoscritto da alcune OO.SS. è stato un fallimento, sia perché a tutt’oggi tali percorsi sono bloccati, sia perché i lavoratori sono stati sottoposti a veri esami, anche meritocratici e selettivi, nonostante da decenni essi svolgano mansioni superiori ed abbiano acquisito una professionalità tale da garantire la funzionalità degli istituti su tutto il territorio nazionale.

Pertanto, richiediamo l’abolizione della figura del “non idoneo” e il riconoscimento generalizzato di un livello economico superiore.

Fondo Unico di Amministrazione: è bene ricordare sempre che si tratta di soldi dei lavoratori sottratti alla contrattazione collettiva nazionale. Riteniamo che i progetti di apertura quotidiana prolungata e produttività ed efficienza devono far parte dell’indennità di amministrazione. Tutti gli altri progetti vanno aboliti e le relative risorse economiche vanno corrisposte nell’anno

in forma stabile e continuativa come la 14 mensilità, slegate da false meritocrazie che alimentano solo clientelismo e divisione tra i lavoratori.

RdB/CUB P.I. – MBAC

Questo sito usa i cookies

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies

Alcuni cookies sono essenziali per la navigazione ed il sito potrebbe non funzionare correttamente.